MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Spese sanitarie e dichiarazione dei redditi, basterà solo la tessera sanitaria

Notizia

PUBBLICATO

Spese sanitarie e dichiarazione dei redditi, basterà solo la tessera sanitaria

Le spese sanitarie verranno automaticamente calcolate nel modulo 730 precompilato, basterà avere con sé la tessera sanitaria ogni volta che si effettuano tali spese. Dopo il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate e il parere favorevole della Privacy, il 31 luglio è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto firmato dal Ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, “Specifiche tecniche e modalità operative relative alla trasmissione telematica delle spese sanitarie al Sistema Tessera Sanitaria, da rendere disponibili all’Agenzia delle entrate per la dichiarazione dei redditi precompilata”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Nel decreto si leggono le misure che “le ASL, le aziende ospedaliere, gli istituti di ricovero e cura a carattere scientifico e dei policlinici universitari, le farmacie pubbliche e private, i presidi di specialistica ambulatoriale, le strutture per l’erogazione delle prestazioni di assistenza protesica e di assistenza integrativa e gli altri presidi e strutture accreditati per l’erogazione dei servizi sanitari e gli iscritti all’albo dei medici chirurghi e degli odontoiatri” devono seguire per inviare alla Tessera Sanitaria (che si può richiedere alle ASL dopo aver compilato un modulo reperibile nel sito delle Agenzie delle Entrate) i dati relativi alle prestazioni erogate.

Il nuovo sistema è articolato in tre passaggi:

  • medici, ospedali, ambulatori e farmacie (tutti i soggetti che forniscono servizi sanitari) inviano al Sistema Tessera Sanitaria (TS) le informazioni relative alle prestazioni anche per chi non usufruisce della precompilata;
  • l’Agenzia delle Entrate trasmette al Ministero dell’Economia e delle Finanze i codici fiscali delle persone cui verrà predisposta la dichiarazione;
  • il Ministero rende disponibile i dati sulle spese mediche per le persone individuate.

Dal 1° marzo il Sistema fornirà i dati riguardanti le ricevute di pagamento, gli scontrini relativi alle spese sanitarie effettuale da chi le richiede ed eventualmente legate a familiari a carico. Si possono scaricare anche ticket per i farmaci omeopatici, prestazioni legate al Servizio sanitario nazionale, i dispositivi medici che riportano il logo CE e anche i test di glicemia o altri servizi che si possono richiedere o effettuare in farmacia. Si potranno scaricare anche i farmaci veterinari, visite mediche generiche, cure termali e altre spese.

A partire dal 15 aprile di ogni anno, sul sito dell’Agenzia delle Entrate sarà possibile scaricare una dichiarazione precompilata.

Chiara Laganà

Fonte: Gazzetta Ufficiale, Quotidiano Sanità