MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

ISEE: Inps elimina le indennità, come si procede alla contestazione

Notizia

PUBBLICATO

ISEE: Inps elimina le indennità, come si procede alla contestazione

L’INPS ha iniziato a inviare le lettere che annunciano il ricalcolo dell’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) eliminando le indennità dal conteggio del reddito e prendendo di fatto in considerazione  nuove franchigie.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Tante sono state le famiglie che hanno contestato all’INPS  l’ISEE socio-sanitario. A loro l’INPS ha inviato una comunicazione nella quale viene sottolineato che l’attestazione “sotto il profilo pratico e procedurale, onde evitare la perdita di opportunità, si fa presente che l'attestazione ISEE rilasciata dall'INPS può essere contestata per far rilevare le inesattezze riscontrate nei dati relativi ai trattamenti acquisiti dagli archivi dell’INPS”.

L’INPS, inoltre, ha fornito tutte le istruzioni e le indicazioni per procedere con la contestazione:  va presentato il Modulo integrativo FC.3, dopo aver opportunamente compilato il Quadro nelle sezioni I e III per chiedere la rettifica. Grazie a una autodichiarazione si presentano eventuali trattamenti diversi da quelli stabiliti dall’INPS.

La procedura per chi intende provvedere da solo è la seguente: sul sito www.inps.it, accedere alla sezione “servizi online”, andare in “accedi ai servizi” e poi in “servizi per il cittadino”, scrivere il codice fiscale e il pin e andare alla voce “Isee 2015”, nella sezione dedicata alla gestione dell’indice è possibile accedere al proprio fascicolo, cliccando su apri fascicolo, e premere su contestazione per modificare i dati delle indennità che vanno azzerati. Tutta l’operazione va poi confermata e si ottiene una ricevuta. In alternativa si può presentare il modello FC.3, come precedentemente spiegato.

Chiara Laganà

Fonte: Superabile, Blasting News

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda

CONTENUTI CORRELATI