MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Inps: Simulazione del calcolo ISEE online

Notizia

PUBBLICATO

Inps: Simulazione del calcolo ISEE online

Sul sito dell’Inps è disponibile un nuovo servizio di simulazione del calcolo dell’ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente). Il servizio è gratuito e se ne può usufruire senza bisogno del Pin Inps.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Lo strumento di simulazione si può trovare a questo link.

La simulazione non è valida per la presentazione dell’ISEE ma può essere uno strumento utile per il cittadino.

L’Inps sottolinea che questa simulazione è solamente per il calcolo dell’ISEE ordinario e non per i casi di ISEE specifico (come, per esempio, di  ISEE minorenni o ISEE università) tranne quando l’ordinario non coincide con lo specifico come, per esempio:

  • Prestazioni agevolate rivolte a minorenni o a famiglie con minorenni, limitatamente ai seguenti casi:
    • Genitori tra loro conviventi, coniugati, separati legalmente o divorziati
    • Genitore non convivente con il nucleo del figlio minorenne che soddisfi una delle seguenti condizioni:
      1. sia tenuto a versare assegni di mantenimento a favore del figlio
      2. sia stato escluso dalla potestà sul minore, o sia stato adottato il provvedimento di allontanamento dalla residenza familiare
      3. sia stata accertata dall'autorità competente la estraneità in termini di rapporti affettivi ed economici
  • Prestazioni socio sanitarie non residenziali
  • Prestazioni socio sanitarie residenziali se sussistono entrambe le seguenti condizioni:
    • non è necessario calcolare la componente aggiuntiva relativa ai figli non rientranti nel nucleo del beneficiario
    • non sono state effettuate donazioni di immobili dal beneficiario nei confronti di persone non comprese nel nucleo familiare
  • Prestazioni per il diritto allo studio universitario, limitatamente ai seguenti casi:
    • studente autonomo ai sensi dell'art. 8, comma 2 del DPCM 159/2013 che dichiari nucleo a sè;
    • studente convivente nel nucleo della famiglia di origine e che abbia genitori coniugati o conviventi;
    • studente non coniugato e senza figli, non convivente con la famiglia di origine, a carico di quest'ultima e che abbia genitori coniugati e conviventi
  • Corsi di dottorato di ricerca

Simon Basten

Fonte: Inps