Fondazione Cesare Serono
FONDAZIONE CESARE SERONO

L'informazione è salute

INPS: I nuovi importi per pensioni, assegni e indennità 2021

Notizia |time pubblicato il
INPS: I nuovi importi per pensioni, assegni e indennità 2021

Con la Circolare 148 dell’18 dicembre 2020, l’INPS ha comunicato i nuovi importi delle provvidenze e i limiti di reddito per le pensioni di invalidi civili, ciechi civili e sordi.

Potrebbe interessarti anche…

Ogni anno l’INPS ricalcola, in base all’inflazione e al costo della vita, gli importi per le pensioni, gli assegni e le indennità che vengono erogati agli invalidi civili, non vedenti e disabili uditivi.

Nel 2021 gli importi non sono stati aumentati, come da indicazione del Ministero dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, nel decreto del 16 novembre 2020. Per le indennità l'aumento è dello 0,79%.

Tipo di provvidenza Importo 2021 Limite di reddito 2021
Pensione ciechi civili assoluti €310,48 €16.982,49
Pensione ciechi civili assoluti (se ricoverati) €287,09 €16.982,49
Pensione ciechi civili parziali €287,09 €16.982,49
Pensione invalidi civili totali €287,09 €16.982,49
Pensione sordi €287,09 €16.982,49
Assegno mensile invalidi civili parziali €287,09 €4.931,29
Indennità mensile frequenza minori €287,09 €4.931,29
Indennità accompagnamento ciechi civili assoluti €938,35  -
Indennità accompagnamento invalidi civili totali €522,10 -
Indennità comunicazione sordi €258,82 -
Indennità speciale ciechi ventesimisti €213,79 -
Lavoratori con drepanocitosi o talassemia major €515,58 -

Simon Basten

Fonte: Inps