Anche a distanza lo studente disabile ha diritto alle ore di sostegno

Notizia |
Anche a distanza lo studente disabile ha diritto alle ore di sostegno

Malgrado la necessità di seguire le lezioni a distanza durante questo periodo di emergenza sanitaria, lo studente disabile ha comunque il diritto ad un numero adeguato di ore di sostegno. Lo ha stabilito recentemente il Consiglio di Stato confermando  il precedente decreto presidenziale n. 2346/2020, nel quale veniva stabilito un numero di ore non inferiore a 25 a settimana.

Potrebbe interessarti anche…

Negli ultimi mesi la redazione della Fondazione Cesare Serono ha seguito molto questo tema, sottolineando le difficoltà degli studenti disabili nel seguire le lezioni online, ma anche le difficoltà da parte delle scuole nel favorire la didattica a distanza.

Con questa sentenza si stabilisce, chiaramente, che nessuno studente può essere lasciato indietro e che, anche in casi eccezionali, il diritto allo studio non può essere limitato. Gli studenti disabili non possono essere discriminati.

L’Avv. Michele Bonetti, patrocinatore del ricorso in appello insieme ai colleghi Alfonso Amoroso e Santi Delia, ha dichiarato che “il diritto all’inclusione deve essere affermato con maggiore forza in momenti eccezionali come quelli che stiamo vivendo. Al minore disabile è stato così ulteriormente riconosciuto il proprio diritto non solo allo studio, ma all’inclusione nel sistema scolastico così come per qualsiasi altro studente”.

Simon Basten

Fonti: Quotidiano Sanità, Avvocato Michele Bonetti

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.