Fondazione Cesare Serono
FONDAZIONE CESARE SERONO

L'informazione è salute

Didattica a distanza: si perde un alunno con disabilità su quattro

Notizia |time pubblicato il
Didattica a distanza: si perde un alunno con disabilità su quattro

Abbiamo già parlato delle problematiche che stanno affrontando gli studenti disabili in questo momento di forzata chiusura delle scuole e una recente indagine online conferma queste difficoltà. Secondo un sondaggio promosso dalla Fondazione Agnelli, l’Università di Bolzano, l’Università Lumsa e l’Università Trento, con la didattica a distanza viene lasciato indietro uno studente disabile su quattro. Il questionario, online tra il 6 e 15 Aprile, è stato compilato da 3170 tra docenti ed insegnati di sostegno.

Potrebbe interessarti anche…

Il rapporto indica che la perdita dei 25% degli studenti è ancora più grave se si considera che per il 10% dei casi il Piano Educativi Individualizzato non permetta la didattica a distanza.

In breve i risultati più rilevanti indicano che:

  • Il 44% dei casi riportati indicano che gli studenti con disabilità sono ben integrati nella didattica online e che per il 19% sono stati attivati percorsi individualizzati
  • Solo il 14% dei docenti dichiara un’esperienza passata nei programmi di studio a distanza.
  • Il 50,3% dei docenti dice di essere a conoscenza delle difficoltà che  stanno affondando le famiglie nella gestione tecnica della didattica a distanza. Manca la materia prima, computer e connessioni, e c’è anche uno svantaggio socio-culturale in alcuni contesti oltre a quello della lingua per le famiglie di origine non Italiana.
  • Solo il 26,9% dei docenti ha dichiarato che sono stati messi a disposizione materiali didattici per gli alunni con disabilità. Il resto dei docenti si deve adattare e quando si tratta di insegnati di sostegno sono loro a prendersi in carico l’adattamento (92%).
  • Il 61,7% degli intervistati ha sottolineato che ci sono peggioramenti per quanto riguarda l’apprendimento, l’autonomia e/o la comunicazione degli alunni con disabilità.

Questi risultati indicano che il sistema scolastico ha ancora molto da imparare per quanto riguarda l’inclusività degli alunni con disabilità.

SImon Basten

Fonte: Fondazione Agnelli