Fondazione Cesare Serono
FONDAZIONE CESARE SERONO

L'informazione è salute

Convenzione INPS - Ministero della Salute per la comunicazione dello stato di ricovero

Notizia |time pubblicato il
Convenzione INPS - Ministero della Salute per la comunicazione dello stato di ricovero

L’INPS e il Ministero della Salute hanno adottato una convenzione per la comunicazione dello stato di ricovero dei titolari di indennità di accompagnamento, indennità di frequenza, assegno sociale e assegno sociale sostitutivo di invalidità civile.

Potrebbe interessarti anche…

Gli invalidi civili titolari di indennità di accompagnamento o di frequenza e i titolari di assegno sociale sostitutivo dell’invalidità, hanno l’obbligo di dichiarare eventuali ricoveri entro il 31 marzo di ogni anno. Questa condizione implica una diminuzione proporzionale dei ratei percepititi durante il ricovero fino  ad arrivare alla sospensione. I disabili dovevano comunicare questo stato tramite il modello ICRIC (Invalidità Civile Ricovero) che andava presentato per via telematica utilizzando il codice pin, oppure tramite patronato.

Grazie a questo accordo, l’INPS acquisirà le informazioni sullo stato di ricovero direttamente dal Ministero della Salute allo scopo di  verificare il diritto alle prestazioni  dei soggetti che non presentano la prevista dichiarazione di responsabilità, oltre a controllare la veridicità delle dichiarazioni o certificazioni presentate. I dati acquisiti permetteranno di ridurre gli adempimenti per i cittadini, in quanto le informazioni relative a ricoveri gratuiti saranno inviate direttamente dal Ministero della Salute all’Istituto.

L’INPS sottolinea in una nota che questo accordo farà risparmiare all’Istituto fino a nove milioni di euro l’anno, attualmente spesi per il servizio offerto dai CAF in relazione alla presentazione dei moduli ICRIC, e la semplificazione del protocollo faciliterà l’INPS nel contrasto agli abusi.

Simon Basten

Fonti: INPS, Handy Lex, Invalidi Disabili