MENU SEZIONE

Quale capacità di risposta dei servizi? L'autovalutazione degli operatori

Infine la rilevazione prevedeva una autovalutazione della capacità  della azienda di rispondere adeguatamente ai bisogni espressi dagli utenti con disabilità .

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Naturalmente si tratta di un giudizio soggettivo, molto legato alla sensibilità  del referente indicato dalla direzione generale dell'Asl per la compilazione del questionario. Inoltre il numero ridotto di Asl rispondenti limita ulteriormente il valore dei risultati ottenuti, tuttavia alcuni elementi emergono in modo molto netto analizzando i giudizi espressi per le diverse tipologie di servizi.

Sia con riferimento alla gamma dei servizi di riabilitazione che di quelli socio-sanitari le autovalutazione positive, che ritengono ottimo o buono il livello complessivo di offerta della azienda in termini di adeguatezza della risposta al bisogno espresso dall'utenza, coinvolgono sistematicamente una quota maggiore di Asl collocate al Nord rispetto a quelle del Centro- Sud.

Per quel che riguarda l'offerta riabilitativa, nel complesso 19 Asl su 28, 2 su 3, ritengono buono il proprio livello di risposta mentre al Centro Sud esprime questa valutazione la metà  delle ASL rispondenti. Si rileva una unica eccezione che riguarda il giudizio sulla riabilitazione cognitivo-comportamentale, l'unica riconosciuta come efficace nel trattamento dei disturbi dello spettro autistico, dove prevale la valutazione positiva delle Asl del Centro-Sud, che avevano già  segnalato in misura maggiore la disponibilità  di questa categoria di prestazioni.

Una immagine sostanzialmente sovrapponibile emerge dalla valutazione in merito ai servizi socio-sanitari (fig. 3).

Si rileva infatti uno scarto sistematico tra le risposte delle ASL collocate nelle diverse aree del paese con una valutazione più positiva al Nord.

Una differenza meno significativa si nota in merito al sostegno ed assistenza agli alunni con disabilità , mentre metà  delle Asl o poco meno sono convinte di garantire una offerta di buon livello quando si tratta di soggiorni climatici e di vacanza o attività  sportive, ricreative e culturali.

Fig. 3 - L'autovalutazione del livello di risposta ai bisogni degli utenti con disabilità : ASL che ritengono ottimo o buono il proprio livello di risposta - Offerta socio-sanitaria (val. % con n=35)risposta servizi disabilità