Fondazione Cesare Serono
FONDAZIONE CESARE SERONO

L'informazione è salute

Programma d’azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità

Programma d’azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità

L’Italia ha adottato il secondo Programma d’azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità. Il primo, adottato nel 2013, ha cambiato la condizione di disabilità nel nostro Paese: per la prima volta i disabili non vengono più trincerati all’interno delle politiche di welfare, ma diventano un soggetto delle politiche nazionali, regionali e locali.

Potrebbe interessarti anche…

In questo modo l’Italia aveva ratificato la Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità (L n°18 del 2009) e aveva cambiato la sua visione delle persone affette da disabilita. Non più “minorati”, ma persone con diversità da valorizzare.

Le linee d’azione sono otto e sono così articolate:

  1. Riconoscimento della condizione di disabilità, valutazione multidimensionale finalizzata a sostenere il sistema di accesso a servizi e benefici e progettazione personalizzata
  2. Politiche, servizi e modelli organizzativi per la vita indipendente e l’inclusione nella Società
  3. Salute, diritto alla vita, abilitazione e riabilitazione
  4. Inclusione scolastica e processi formativi
  5. Lavoro e occupazione
  6. Promozione e attuazione dei principi di accessibilità e mobilità
  7. Cooperazione internazionale e proiezione internazionale delle politiche sulla disabilità
  8. Sviluppo del sistema statistico e del monitoraggio dell’attuazione delle politiche

Sezione a cura di Chiara Laganà

Fonte: Gazzetta Ufficiale

Contatta l'esperto

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda
Iscriviti alla newsletter

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi gli aggiornamenti

Iscriviti