Disabili e Cittadinanza

Disabili e Cittadinanza

Scritto da:
Fondazione Serono

In Italia il diritto di voto dei cittadini disabili è garantito dalle disposizioni della Legge 15/91 (“Norme intese a favorire la votazione degli elettori non deambulanti”) e della Legge 104/92 (“Legge Quadro sull’handicap”), le quali assicurano le condizioni di accesso ai seggi, ingiungendo agli Enti di attrezzare opportunamente i luoghi di voto; inoltre, dove necessario, viene garantita la presenza di accompagnatori gratuiti, che possono accompagnare la persona disabile in cabina e assisterla nelle operazioni di voto.

Potrebbe interessarti anche…

Per i disabili non deambulanti vi è la possibilità  di voto a domicilio (seggi volanti) o di fruire di servizi di trasporto gratuito organizzati dai Comuni.

Altre informazioni

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.