Jana Zöll

Jana Zöll

Scritto da:
Fondazione Serono

Jana Zöll è nata in Germania il 23 marzo del 1985. Affetta da nanismo, Jana si muove usando una sedia a rotelle. Dopo il liceo, St. Michael Gymnasium di Bas Münstereifel 2004, studia recitazione all’accademia d’arte adk-ulm per quattro anni. Ha anche studiato la gestione dei talenti nel 2007.

Potrebbe interessarti anche…

Zöll è anche un mezzosoprano, ha recitato al cinema nel corto Kollegen e in Alles wird gut e in teatro in numerose produzioni. Ännie, Wut di Elfriede Jelinek, Zio Vania di Anton Chekov, Il Mercante di Venezia e Romeo e Giulietta di William Shakespeare sono solo alcune delle opere in cui ha recitato dal 2005 al 2014.

Ha avuto una lunga collaborazione con Peter Radkte, un autore conosciuto in patria costretto sulla sedia a rotelle per via dell’osteogenesi imperfetta e che da bambino, nel 1943, riuscì a scappare da un programma nazista di eutanasia.

Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.