I vasi capillari: struttura e funzione

I vasi capillari: struttura e funzione

Fact checked

Tra il circolo arterioso e quello venoso ci sono i capillari. Il loro diametro è molto piccolo e costituiscono una rete fitta, distribuita in tutte le aree dell’organismo.

Potrebbe interessarti anche…

La parete dei vasi capillari è estremamente sottile, per permettere gli scambi di ossigeno, anidride carbonica, sostante nutritizie e cataboliti fra il sangue e i tessuti. Rispetto a quella delle arterie e delle vene, la parete dei capillari è più semplice e sottile. Essa è formata dall’endotelio, dallo strato sotto-endoteliale e dalle cellule pericapillari. Per quanto ridotto sia il diametro dei capillari, la grandissima diffusione della loro rete ne fa un grande serbatoio di sangue. La rete dei capillari è chiamata “letto capillare” ed è impiegata dall’apparato cardiovascolare per mantenere la volemia della quale necessita l’organismo.

Nella sezione I Vasi Sanguigni troverete:

Fonti

  • E Braunwald. Hearth Disease: a Textbook of Cardiovascular Medicine. 5th Edition; Philadelphia 1997.
  • F H Netter. Atlas of Human Anatomy. 7th Philadelphia 2019.
Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.