Le arterie e le vene coronarie

Le arterie e le vene coronarie

Fact checked

Le arterie coronarie

Le arterie coronarie costituiscono una rete di arterie specializzate, per distribuire il sangue in tutte le parti del cuore, nelle particolari condizioni di funzionamento del miocardio. Infatti, le arterie che attraversano lo spessore della parete del cuore, durante la sistole subiscono una compressione che riduce o azzera il flusso nel loro lume o, addirittura, lo fa tornare indietro. In tali vasi il flusso maggiore si ha durate la diastole. Rispetto ad altri tratti del sistema arterioso, quello coronarico non ha anastomosi tra un vaso e l’altro. L’organizzazione delle arterie coronarie è tale che i rami di ciascuna di esse irrorano le stesse aree del cuore. Questo permette di compensare, entro certi limiti, eventuali alterazioni del flusso.

Potrebbe interessarti anche…

  • Arteria coronaria di destra: dall’ostio coronarico, situato nella parte iniziale dell’aorta, si dirige verso il basso e davanti all’atrio destro, per poi decorrere nel solco atrioventricolare, fino alla parete posteriore del cuore, raggiungendo l’apice dell’organo. Questa coronaria irrora anche le cellule dei nodi senoatriale ed atrioventricolare, l’atrio e il  ventricolo di destra e la parte inferiore posteriore del ventricolo di sinistra.
  • Tronco comune dell’arteria coronaria sinistra: passa, all’inizio, tra l’arteria polmonare e l’atrio sinistro, per poi dividersi nel ramo interventricolare, o discendente anteriore, e nel ramo circonflesso. Il primo scende lungo il solco interventricolare anteriore e arriva all’apice del cuore. Dal ramo interventricolare della coronaria di sinistra nascono i vasi che irrorano il setto interventricolare, il ventricolo destro e la parete anteriore del ventricolo sinistro. Il ramo circonflesso corre lungo il solco atrioventricolare, circonda il ventricolo sinistro e termina in prossimità del solco interventricolare posteriore. I suoi rami, a loro volta, arrivano all’atrio sinistro ed alle pareti laterale e posteriore del ventricolo sinistro.

Le vene coronarie

Le vene coronarie sono la vena cardiaca grande o vena magna cordis e la vena cardiaca piccola o vena parva cordis. Esse costituiscono il circolo venoso coronarico. La prima segue il decorso della coronaria sinistra e la seconda raccoglie il sangue dalla parte di cuore irrorata dall’arteria coronaria di destra. Le due vene confluiscono nel seno coronario, che termina nell’atrio destro.

Nella sezione I Vasi Sanguigni troverete:

Fonti

  • E Braunwald. Hearth Disease: a Textbook of Cardiovascular Medicine. 5th Edition; Philadelphia 1997.
  • F H Netter. Atlas of Human Anatomy. 7th Philadelphia 2019.
Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.