Il flusso del sangue nelle coronarie

Il flusso del sangue nelle coronarie

Fact checked

Un aspetto specifico del flusso nelle arterie coronarie è che, durante la sistole, i tratti di tali arterie che attraversano la parete del cuore subiscono una compressione da parte del muscolo cardiaco che si contrae. Ciò provoca una riduzione del flusso, che riprendere durante la diastole. Una resistenza che ha un effetto rilevante sul flusso di sangue nelle coronarie è quella che si sviluppa nelle arteriole coronarie distali. Infatti, in base a una legge della fisica, anche piccole riduzioni del calibro delle arteriole aumentano di molto le resistenze.

Potrebbe interessarti anche…

La capacità del sistema delle arterie coronarie di regolare le resistenze nei suoi diversi tratti, adeguando il flusso del sangue alle necessità funzionali del cuore, è definita riserva coronarica. Il livello della riserva coronarica condiziona la possibilità di affrontare sforzi fisici più o meno intensi e di compensare alterazioni patologiche del flusso. Da quest’ultimo punto di vista, una buona riserva coronarica può avere aspetti positivi, ma anche negativi. Infatti, se da una parte essa permetterà al cuore di mantenere una discreta resistenza allo sforzo, nonostante la presenza di ostruzioni delle coronarie dovute a placche aterosclerotiche, dall’altra, proprio tale compensazione della riduzione del flusso di sangue, previene la comparsa di segni e di sintomi d’allarme e favorisce una progressione subclinica dei danni alle coronarie, fino alla comparsa “improvvisa” di un evento acuto grave.

Vedere anche nella sezione Cuore:

Fonti

  • E Braunwald. Hearth Disease: a Textbook of Cardiovascular Medicine. 5th Edition; Philadelphia 1997.
  • Widmaier [et. al.], Vander’s Human Physiology. McGraw-Hill, (10th ed.), 2006.
  • AAVV, Fisiologia dell’uomo, ed. edi-ermes, 2007 (rist.).
Fact checking

Fact checking disclaimer

ll team di Fondazione si impegna a fornire contenuti che aderiscono ai più alti standard editoriali di accuratezza, provenienza e analisi obiettiva. Ogni articolo è accuratamente controllato dai membri della nostra redazione. Inoltre, abbiamo una politica di tolleranza zero per quanto riguarda qualsiasi livello di plagio o intento malevolo da parte dei nostri scrittori e collaboratori.

Tutti gli articoli di Fondazione Merck Serono aderiscono ai seguenti standard:

  • Tutti gli studi e i documenti di ricerca di cui si fa riferimento provengono da riviste o associazioni accademiche di riconosciuto valore, autorevoli e rilevanti.
  • Tutti gli studi, le citazioni e le statistiche utilizzate in un articolo di notizie hanno link o riferimenti alla fonte originale.
  • Tutti gli articoli di notizie devono includere informazioni di base appropriate e il contesto per la condizione o l'argomento specifico.