MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

La rinite allergica e l’asma allergico perenni hanno un impatto considerevole sulla qualità di vita e sui costi

Notizia

PUBBLICATO

La rinite allergica e l’asma allergico perenni hanno un impatto considerevole sulla qualità di vita e sui costi

Le persone con rinite allergica o asma allergico persistenti, causati da allergia agli acari della polvere domestica, hanno una qualità di vita correlata alla salute significativamente peggiore delle persone con rinite allergica o asma allergico stagionali, abitualmente causati dai pollini.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

In Europa, circa il 23% della popolazione soffre di rinite allergica. I sintomi più comuni includono starnuti, prurito al naso, naso che cola e naso chiuso e, nella maggior parte delle persone, si manifestano in forma moderata o grave. Nonostante il disagio provocato dalla malattia, la rinite allergica viene spesso sottovalutata dalle persone che ne soffrono, tant’è vero che meno della metà di esse a causa di questa patologia si rivolge a un medico o la cura.

La rinite allergica è a volte accompagnata da asma allergico. La frequenza di quest’ultimo è inferiore al 2% nelle persone senza rinite allergica e aumenta al 10-40% in quelle con rinite allergica. Questa combinazione di malattie, delle alte e delle basse vie respiratorie, aumenta l’impatto generale dell’allergia sulla qualità di vita delle persone.

Linneberg A. e coll. hanno condotto una revisione sistematica della letteratura scientifica sull’argomento e una metanalisi di alcuni studi selezionati, allo scopo di confrontare la qualità di vita correlata alla salute, in inglese Health-Related Quality of Life abbreviato HRQL, dei soggetti con rinite allergica o asma allergico persistenti, da esposizione agli acari della polvere domestica, con quella delle persone affette da forme stagionali, da esposizione ai pollini. Gli autori hanno identificato 50 studi che hanno valutato la qualità di vita correlata alla salute nelle persone con rinite allergica o asma utilizzando il questionario sulla qualità di vita specifico per la rinite o altri più generici. L’analisi dei dati estratti da questi studi ha dimostrato che la qualità di vita correlata alla salute dei soggetti con allergia persistente agli acari era significativamente peggiore di quella delle persone con allergia stagionale ai pollini, sia in base al questionario specifico per la rinite sia in base ai questionari generici. Per entrambe le forme allergiche, persistente e stagionale, è stato rilevato un impatto considerevole sulla salute, sia fisica, sia mentale, anche se la rinite da allergia persistente agli acari ha pesato di più sulla salute fisica. Inoltre, una rassegna sistematica dei dati relativi ai costi della rinite allergica e dell’asma allergico, riguardante Paesi europei selezionati, ha indicato che la maggior parte dei costi attribuiti a queste condizioni era dovuta all’alta frequenza di assenze dal lavoro e dalla produttività persa perché i malati si recano al lavoro con i sintomi dell’allergia.

La rinite allergica e l’asma allergico hanno un impatto considerevole sulla qualità di vita correlata alla salute e sui costi. La consapevolezza sempre maggiore degli effetti negativi di queste condizioni sulla qualità di vita correlata alla salute delle persone e del loro peso economico dovrebbero promuovere la diagnosi e il trattamento precoci, al fine di ridurre al minimo le conseguenze della malattia.

Testi a cura della redazione scientifica Editamed

Fonte: Burden of allergic respiratory disease: a systematic review; Clinical and Molecular Allergy, 2016, 14:12.