MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Rilevata un’elevata frequenza di allergia al nichel in donne in sovrappeso

PUBBLICATO

Rilevata un’elevata frequenza di allergia al nichel in donne in sovrappeso

Un gruppo di ricercatori italiani ha pubblicato uno studio che ha dimostrato una relazione fra allergia al nichel e presenza di eccesso di peso nelle donne.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Il nichel è uno dei metalli che più spesso provoca allergia ed è contenuto, oltre che in molti oggetti di uso comune, anche in piccolissime quantità, in certi alimenti. Lo studio ha preso spunto dall’osservazione casuale di alcune persone con eccesso di peso e allergia al nichel. In questi soggetti era stata prescritta una dieta a basso contenuto di nichel ma senza riduzione delle calorie, rispetto alla loro alimentazione abituale, e si era notata una diminuzione dell’Indice di Massa Corporea e della circonferenza della vita. E’ stata quindi eseguita una ricerca per valutare la frequenza dell’allergia al nichel nei soggetti con sovrappeso rispetto alla popolazione generale. E’ stata anche registrata l’efficacia di una dieta a basso contenuto di nichel sull’Indice di Massa Corporea e sulla circonferenza della vita in soggetti sovrappeso, allergici al nichel.

In totale, ottantasei soggetti sovrappeso, con Indice di Massa Corporea superiore a 26 kg/m2, sono stati arruolati nello studio. Fra essi, erano di gran lunga prevalenti (83%) le femmine. In 43 donne e in 2 uomini sovrappeso si è rilevata un’allergia al nichel con una frequenza complessiva (60%) significativamente superiore a quella osservata nella popolazione generale (13%). Alle 43 femmine sovrappeso è stata prescritta una dieta a basso contenuto del metallo, ma senza riduzione delle calorie, rispetto alla loro alimentazione abituale. Dopo sei mesi, 24 di loro stavano ancora seguendo la dieta e sono state rivalutate in termini di Indice di Massa Corporea e di circonferenza della vita. Si è osservata una riduzione significativa, sia dell’Indice di Massa Corporea (in media -4.2kg/m2±0.5; p<0.001), che della circonferenza della vita (in media -11.7cm±0.6; p<0.001).

Gli autori, nelle conclusioni, pur sottolineando che i risultati della ricerca sono da considerare come preliminari, hanno segnalato la frequenza molto più elevata dell’allergia al nichel nelle donne sovrappeso, rispetto alla popolazione generale, e l’efficacia di una dieta con normale contenuto di calorie e ridotto apporto di nichel nel ridurre l’Indice di Massa Corporea. Hanno aggiunto che ulteriori studi saranno necessari per confermare questa evidenza preliminare.

Tommaso Sacco

Fonte: High Prevalence of Nickel Allergy in an Overweight Female Population: A Pilot Observational Analysis. PLoS ONE 2015; 10(3): e0123265.

CONTATTA L'ESPERTO

Ricevi le risposte ai tuoi quesiti

Fai una domanda

CONTENUTI CORRELATI