MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Omeopatia per la rinite allergica: solidi benefici ancora da dimostrare

Notizia

PUBBLICATO

Omeopatia per la rinite allergica: solidi benefici ancora da dimostrare

A tutt’oggi, gli effetti dell’omeopatia per il trattamento della rinite allergica non sono stati ancora confermati da evidenze scientifiche definitive.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Banerjee K e coll. hanno effettuato una revisione della letteratura e una metanalisi degli studi eseguiti per valutare l’efficacia dell’omeopatia per il trattamento della rinite allergica stagionale o perenne. A tale scopo, gli autori hanno analizzato solo risultati di studi randomizzati e controllati, pubblicati sino a dicembre 2015, che avessero valutato tutti i tipi di trattamento omeopatico per la rinite allergica.

Tutti gli undici studi identificati sull’argomento erano controllati e prevedevano un confronto con placebo, a eccezione di uno. Otto di essi sono stati giudicati ad alto rischio di avere fattori confondenti, che potevano avere influenzato i risultati. Non sono considerati idonei, per la metanalisi, sei degli studi che avevano utilizzato il tipo di trattamento definito isopatia, un metodo di cura omeopatica secondo il quale le malattie devono essere curate con rimedi che producono i sintomi della malattia. Il livello complessivo dei metodi applicati e dei risultati ottenuti dagli studi non è stato giudicato adeguato, dagli autori della metanalisi. Solo uno, degli studi sull’isopatia per la rinite allergica stagionale, aveva raccolto evidenze affidabili. Nella metanalisi è stato possibile inserire solo tre studi, di qualità variabile, che avevano utilizzato, come rimedio omeopatico per la rinite allergica stagionale, estratti della pianta Galphimia glauca. A 2 e a 4 settimane, in confronto con il placebo, il miglioramento dei sintomi della rinite allergica, è stato, rispettivamente, del 48% e del 25%, e quello dei sintomi della congiuntivite allergica del 55% e del 37%. L’unico studio con evidenze veramente affidabili ha indicato un effetto positivo di modesta entità del trattamento omeopatico, che comunque non ha raggiunto la significatività statistica. Un nebulizzatore nasale a base di prodotti omeopatici e uno di tipo convenzionale hanno prodotto miglioramenti equivalenti dei sintomi a carico di naso e occhi.

La bassa o incerta qualità complessiva dei dati disponibili nella letteratura scientifica non permette di trarre conclusioni definitive in merito agli effetti degli approcci omeopatici per la rinite allergica. L’uso della Galphimia glauca o di uno spray nasale omeopatico potrebbero avere effetti benefici di modesta entità sui sintomi della rinite allergica a carico del naso e degli occhi. L’efficacia del trattamento isopatico nella rinite allergica non è chiara.

Testi a cura della redazione scientifica Editamed

Fonte: Homeopathy for Allergic Rhinitis: A Systematic Review; The Journal of Alternative and Complementary Medicine, Volume 23, Issue 6, June 1, 2017