MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Migliorare la gestione dell’asma e dell’anafilassi nelle scuole: il ruolo degli insegnanti

Notizia

PUBBLICATO

Migliorare la gestione dell’asma e dell’anafilassi nelle scuole: il ruolo degli insegnanti

Uno studio ha indicato che la maggior parte degli insegnanti delle scuole spagnole non saprebbe come intervenire se un bambino avesse un attacco d’asma o un episodio di anafilassi. In tutti i paesi, Italia compresa, sono necessari piani di intervento che mettano gli insegnanti in condizione di far fronte a queste situazioni di emergenza.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

La gestione di emergenza dell’anafilassi nelle scuole è un problema diffuso in tutti i paesi. L’uso degli autoiniettori è un intervento che può salvare la vita di bambini e ragazzi, ma non sempre loro stessi sono in grado di praticarsi l’iniezione di adrenalina e i loro genitori, che saprebbero farlo, a scuola non ci sono. Gli insegnanti dovrebbero, quindi, essere in grado di utilizzare l’autoiniettore di adrenalina, ma sono tanti i problemi da superare, dall’addestramento alla copertura assicurativa degli insegnanti stessi.

In Spagna, il personale della maggior parte delle scuole non include professionisti sanitari e gli insegnanti sono responsabili del benessere dei bambini durante la loro permanenza all’interno delle scuole. Il Gruppo di Educazione alla Salute della Società Spagnola di Immunologia Clinica, Allergologia e Asma in Età Pediatrica (in spagnolo Grupo de Educación Sanitaria de la Sociedad Española de Inmunología Clínica, Alergología y Asma Pediátrica: SEICAAP) ha valutato il livello di conoscenza dell’asma e dell’anafilassi tra gli insegnanti di cinque comunità autonome della Spagna utilizzando un questionario. Il questionario è stato completato da 2479 insegnanti. La maggior parte di essi ha risposto di sapere che cos’è l’asma e quasi il 50% ha dichiarato che avrebbe saputo cosa fare se un bambino avesse avuto un attacco d’asma. Questi ultimi erano per lo più insegnanti di educazione fisica. Per contro, la maggioranza degli insegnanti ha risposto che non avrebbe saputo cosa fare in caso di anafilassi o che non sarebbe stata in grado di utilizzare l’autoiniettore di adrenalina. In generale, gli insegnanti si sono dimostrati interessati a ricevere informazioni su questi disturbi e istruzioni su come gestirli.

In Spagna, la maggior parte degli insegnanti non saprebbe come assistere un bambino che presentasse un attacco d’asma o un episodio di anafilassi, ma vorrebbe essere istruita su come farlo. Sarebbe importante eseguire una ricerca simile anche in Italia, ma soprattutto sarebbe opportuno trovare soluzioni che garantiscano agli studenti di essere assistiti adeguatamente in caso di anafilassi e agli insegnanti di poterli assistere con competenza e in totale sicurezza.

Testi a cura della redazione scientifica Editamed

Fonte: Knowledge of Asthma and Anaphylaxis Among Teachers in Spanish Schools; Allergologia et Immunopathologia, 2017 Feb 18