MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Dermatite atopica: è efficace la medicina complementare e alternativa?

Notizia

PUBBLICATO

Dermatite atopica: è efficace la medicina complementare e alternativa?

Esperti statunitensi hanno eseguito una revisione della letteratura scientifica riguardante l’impiego della medicina complementare e alternativa, in associazione con quella convenzionale, nella gestione della dermatite atopica. Hanno concluso che esistono soluzioni promettenti, che vanno verificate con studi adeguati.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Vieria e colleghi sono partiti dalla considerazione che approcci alternativi alla medicina convenzionale sono usati sempre più spesso, in associazione alle cure di efficacia documentata, nella terapia della dermatite atopica. Anche le ricerche che valutano tali approcci sono sempre più frequenti, ma si tratta, per la maggior parte, di studi di qualità inadeguata ed eseguiti su un numero molto ridotto di casi e quindi con risultati poco attendibili. Per questo motivo, hanno deciso di procedere a una ricerca ampia e approfondita di tutti gli articoli pubblicati sull’argomento, selezionando quelli relativi a ricerche di qualità migliore. Questo lavoro ha permesso di individuarne 70, che rispondevano ai criteri di qualità almeno discreti. Gli approcci per i quali gli autori ritengono che esistano evidenze di efficacia “promettenti”, sebbene da confermare con studi adeguati, sono: agopuntura, tecniche di riduzione dello stress come ipnosi, massaggi e biofeedback, balneoterapia, prodotti a base di erbe, ma con importanti limiti, alcuni oli essenziali, olio di enotera (una pianta), vitamina D e applicazioni locali di vitamina B12. Per molti altri approcci le evidenze disponibili sono del tutto inadeguate a sostenerne l’uso o ne sconsigliano l’impiego.

Gli autori della revisione hanno concluso che in questa indicazione esistono vari approcci che possono risultare utili, associati alle terapie convenzionali. D’altra parte, a loro avviso, ciò dovrebbe essere la premessa per future ricerche che forniscano le conferme necessarie.

Tommaso Sacco

Fonte: Complementary and Alternative Medicine for Atopic Dermatitis: An Evidence-Based Review; American Journal of Clinical Dermatology, December 2016, Volume 17, Issue 6, pp 557–581