MENU SEZIONE
MENU SEZIONE

Negli adulti la diagnosi di asma andrebbe riconfermata nel tempo

Notizia

PUBBLICATO

Negli adulti la diagnosi di asma andrebbe riconfermata nel tempo

L’asma è una malattia cronica, ma negli adulti può andare incontro a remissione spontanea. Uno studio recente ha rilevato che, in circa un terzo di soggetti che avevano avuto l’asma nei 5 anni precedenti, la malattia si è risolta definitivamente.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Aaron e colleghi hanno eseguito uno studio su 701 adulti con un’età media di 51 anni affetti da asma diagnosticato nei 5 anni precedenti. I partecipanti, che vivevano in 10 città del Canada, sono stati seguiti dal gennaio 2012 al febbraio 2016. Sono stati esclusi coloro che assumevano continuativamente corticosteroidi per via orale e quelli che non potevano essere sottoposti a spirometria, un esame che valuta vari parametri della funzione del respiro.

I partecipanti che assumevano tutti i giorni farmaci li hanno gradualmente ridotti durante il periodo di osservazione e tutti i soggetti arruolati sono stati valutati con la spirometria e registrando i sintomi e le crisi di asma. L’obiettivo della ricerca è stato quello di verificare se, nel tempo, si fosse determinata una remissione dell’asma in una parte della casistica. La remissione è stata definita come assenza di episodi acuti di asma, sia in termini di sintomi che di riscontri della spirometria, dopo che tutti i farmaci per l'asma erano stati gradualmente sospesi e dopo che uno specialista pneumologo aveva formulato una diagnosi diversa dall'asma. Dei 701 partecipanti selezionati, 613 hanno completato lo studio e sono stati rivalutati per la diagnosi di asma a distanza di un anno. La presenza di asma è stata esclusa in 203 di 613 partecipanti (33,1%). Dopo altri 12 mesi, 181 partecipanti (29,5%) hanno continuato a non mostrare alcun segno o sintomo di asma.

I risultati di questo studio suggeriscono che l’asma possa andare incontro a una  remissione spontanea in una percentuale non trascurabile di soggetti adulti. Questa evidenza, se confermata da ricerche su casistiche più ampie, costituirebbe la base per verifiche periodiche della diagnosi di asma, allo scopo di evitare di somministrare cure inutili.

Testi a cura della redazione scientifica Editamed

Fonte: Reevaluation of Diagnosis in Adults With Physician-Diagnosed Asthma; JAMA, 2017;317(3):269-279