MENU SEZIONE

Dermato-congiuntivite

Il nome definisce una condizione che coinvolge congiuntiva e pelle. E’ più frequente nelle donne che negli uomini perché le prime aggiungono ad altre possibili cause di allergia, l’uso di cosmetici. Le cause più frequenti sono infatti prodotti o sostanze posti a contatto con la pelle delle palpebre, come i cosmetici o gli strumenti usati per applicarli (p.es.: pennelli). Altre possibili cause sono i prodotti utilizzati per curare patologie delle palpebre o dell’occhio, le lenti a contatto, specialmente quelle morbide e i prodotti per la loro pulizia. Allergeni trasportati dall’aria sono anch’essi all’origine del disturbo, anche se con frequenza minore. La dermato-congiuntivite si presenta come un arrossamento con inspessimento (edema) delle palpebre. In caso di localizzazione alla pelle delle palpebre si possono rilevare aree spellate, se invece è coinvolta la mucosa della congiuntiva, essa si presenta arrossata e c’è una lacrimazione anomala. Strofinando gli occhi bruciore e prurito aumentano.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Fra gli strumenti proposti per individuare l’agente che provoca allergia ci sono i patch test, che però non sempre danno risultati attendibili per le particolari caratteristiche che ha la pelle delle palpebre rispetto a quella dove comunemente i cerotti vengono applicati. Per questo sono stati messi a punto patch test specifici per la diagnosi delle affezioni allergiche dell’occhio.

Ove possibile, il problema andrebbe risolto all’origine, evitando il contatto con l’agente che provoca allergia. Se tale soluzione non è praticabile o l’allergene non identificabile si può somministrare un trattamento sintomatico con cortisonici (steroidi).

Vedere anche in Congiuntivite