MENU SEZIONE

Cura e prevenzione dell'allergia ai farmaci

Il miglior modo di evitare le reazioni allergiche ad un farmaco è quello di non assumerlo. Sembra un concetto scontato, ma non lo è. Infatti, il primo problema consiste nel non sapere di essere allergico ad una molecola, che rende non evitabili le reazioni acute relative ad una prima somministrazione della stessa. Queste vanno trattate e accuratamente registrate, in modo da comunicare la presenza del problema nel caso in cui si crei di nuovo la necessità di usare quel prodotto o farmaci della stessa classe. Le allergie ai farmaci sono informazioni essenziali che dovrebbero accompagnare i cittadini ed essere facilmente accessibili a chiunque si trovi nella necessità di prestare loro delle cure, come accade per il tipo di gruppo sanguigno, tanto che se n’è suggerito l’inserimento nei documenti d’identità o in supporti elettronici di archiviazione dei dati essenziali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!
Rimani in contatto e sempre aggiornato sulle ultime notizie.

www.fondazioneserono.org/newsletter/

Un’altra situazione nella quale può diventare difficile evitare un farmaco al quale si è allergici si verifica quando la sua assunzione è fondamentale nell’ambito di un protocollo di cura e la molecola non può essere sostituita con nessun altra equivalente. Nel caso di alcuni farmaci  si può ricorrere alla desensibilizzazione, cioè all’induzione di una “tolleranza” dell’organismo al farmaco. Non si tratta di una vera e propria de-sensibilizzazione definitiva dell’organismo nei confronti di quella molecola, ma semplicemente di una procedura che permette di somministrare la terapia in sicurezza per un certo periodo e perde il suo effetto al momento in cui la cura è sospesa. Ciò significa che uno nuovo ciclo di terapia con la stessa molecola potrebbe provocare una reazione allergica. Abitualmente, queste procedure comportano la somministrazione di dosi crescenti del prodotto, sotto attento controllo, per verificare la comparsa di eventuali reazioni.

Vedere anche in Allergia ai farmaci: